A cura di Erica Di Giulio – ID SOFIA 33999

La promozione della conoscenza di una seconda lingua comunitaria, oltre alla lingua materna permette all’alunno di sviluppare una competenza plurilingue utile ad esercitare la cittadinanza attiva sia nel contesto in cui vive sia oltre i confini del territorio nazionale.  

Il sistema scolastico italiano assume come orizzonte di riferimento, verso cui tendere, il quadro delle competenze-chiave per l’apprendimento permanente definite dal Parlamento europeo e dal Consiglio dell’Unione Europea nel 2006 e aggiornate nel 2018, tra queste la comunicazione nelle lingue straniere occupa un posto di particolare rilievo.

Accostandosi a più lingue, l’alunno impara a riconoscere che esistono differenti sistemi linguistici e culturali e diviene man mano consapevole della varietà di mezzi che ogni lingua offre per pensare, esprimersi e comunicare. 

Per facilitare i processi che rendono possibili questi risultati è necessario che nell’apprendimento delle lingue venga assicurata sia trasversalità in “orizzontale”, sia continuità in “verticale”: in orizzontale, come area di intervento comune per lo sviluppo linguistico-cognitivo e in verticale, mediante la progressione degli obiettivi relativi alle diverse competenze e allo sviluppo delle strategie per imparare le lingue.

Nell’apprendimento delle lingue la motivazione nasce dalla spontanea attitudine degli alunni a comunicare, socializzare, interagire e dalla loro naturale propensione a “fare con la lingua”. 

Dunque un approccio semplice, ma non scontato, un’interazione vivace e significativa, un impiego di metodologie innovative   che guardino alla tradizione con esperienza e capacità valutative.

Il corso è rivolto a chi si avvicina all’insegnamento della lingua Inglese, ma al tempo stesso è destinato a coloro che cercano nuovi spunti professionali o conferme al proprio modello di intervento didattico.  

Calendario e Programma

Webinar nei giorni 7 – 14 – 23 ottobre 2019 – dalle 18.00 alle 20.00

Presentazione delle Metodologie: CLIL – TPR – Approccio funzionale – Approccio naturale – Approccio comunicativo – Cooperative learning – EAS

Presentazione di strumenti di verifica: Elaborazione di  un sillabo e di unità didattiche o di apprendimento – Verifica degli apprendimenti e diverse forme di monitoraggio e valutazione – Osservazioni sistematiche – Prove strutturate o semi-strutturate – Compiti autentici Interlingua e analisi dell’errore – Strategie di correzione

Selezione di contenuti/attività: I contenuti riferiti a contesti di vita reale e scolastica del bambino – Contenuti integrati – La progettualità  in eTwinning

Utilizzo di sussidi: Apprendimento della Lingua Inglese  e nuove tecnologie – Analisi e costruzione di materiali didattici – Tools e applicazioni per la didattica

Riflessioni: Componenti affettivo-motivazionali, sociali, cognitive e metacognitive in una prospettiva costruttivista – Stili di apprendimento e differenziazione dell’apprendimento